NowComment
2-Pane Combined
Comments:
Full Summaries Sorted

Jaques Prévert - Per te amore mio Poesia

2 additions to document , most recent 10 months ago

When Why
Sep-12-23 Foto di Prévert
Sep-12-23 La poetica di Prévert (1900 – 1977)

Per te amore mio

Sono andato al mercato degli uccelli

E ho comprato degli uccelli

Per te

Amore mio

Sono andato al mercato dei fiori

E ho comprato dei fiori

Per te

Amore mio

Sono andato al mercato dei rottami

E ho comprato catene

Pesanti catene

Per te

Amore mio

Poi sono andato al mercato degli schiavi

E ti ho cercata

Ma senza trovarti

Amore mio.

DMU Timestamp: September 12, 2023 11:39

Added September 12, 2023 at 4:12pm by Chiara Passani
Title: Foto di Prévert

DMU Timestamp: September 12, 2023 11:39

Added September 12, 2023 at 4:17pm by Chiara Passani
Title: La poetica di Prévert (1900 – 1977)

Da https://www.corrieresalentino.it/2015/05/tra-prosa-e-poesia-jacques-prevert-e-la-sua-poetica-damore-e-liberta/

La sua poesia parte sempre da un motivo polemico, e da una continua lotta al più deleterio conformismo, facendo nascere spesso una satira violenta particolarmente nelle poesie più impegnate dove non c’è posto per il sentimentalismo. Le parole, che nascono spontanee dal suo umore, esprimono, a seconda delle occasioni, la forza del rimpianto, della violenza, dell’ironia, della tenerezza, della vendetta e dell’amore e non sono altro che quelle alle quali l’uomo comune dedica la propria vita.

Le sue “histories” sono sempre formulate attraverso un ben preciso gioco di parole che possono sembrare a volte strane, banali e coltissime, oppure tramite un’imprevedibile improvvisazione che sfocia nell’humor. Ma, anche nei divertissement, il poeta ha la sua polemica da far valere a volte anche a scapito del risultato poetico, vizio tipico di quei poeti francesi rivoluzionari che non accettano compromessi letterari per difendere le loro idee, come il clochard non accetta compromessi nella sua stessa professione.

Egli può considerarsi un anarchico che sconfina con le sue parole nel regno della bestemmia e dell’ingiuria, ma la sua non è altro che la voce del cittadino che protesta. I temi sono dunque quelli comuni come la collera istintiva contro chi comanda e fa le leggi, i finti moralisti, chi ama e vuole le guerre, chi giudica.

I personaggi delle sue poesie sono quelli incontrati a Rue de Seine ed a Lehan de Catzi, sulle panchine delle Tuileries, nei bistrò, nelle squallide pensioni di Clichy, sui lungosenna, là dove sono di casa l’amore e la miseria, ma non sono mai personaggi anonimi perché ognuno ha il suo problema da risolvere entro la sera, la sua risata contro chi comanda, un figlio da piangere, un amore da ritrovare, un ricordo ed una speranza.

DMU Timestamp: September 12, 2023 11:39





Image
0 comments, 0 areas
add area
add comment
change display
Video
add comment

Quickstart: Commenting and Sharing

How to Comment
  • Click icons on the left to see existing comments.
  • Desktop/Laptop: double-click any text, highlight a section of an image, or add a comment while a video is playing to start a new conversation.
    Tablet/Phone: single click then click on the "Start One" link (look right or below).
  • Click "Reply" on a comment to join the conversation.
How to Share Documents
  1. "Upload" a new document.
  2. "Invite" others to it.

Logging in, please wait... Blue_on_grey_spinner